Vanessa Radrizzani

Vanessa Radrizzani è nata a Saronno (Va) il 15.08.1980.
Si è laureata con lode in Conservazione dei beni culturali, con indirizzo in beni mobili, artistici e architettonici, presso la Facoltà di Lettere di Parma, con una tesi dal titolo “Il rapporto tra editore e illustratore nel carteggio dell’Archivio editoriale Formiggini”.

Dopo aver seguito nel 2004 e nel 2005 dei corsi di formazione per educatori all’arte tenuti da Luca Massimo Barbero e Elena Ciresola, ha lavorato presso il foro boario di Modena per le mostre d’arte contemporanea “Action painting. Arte americana 1940-1970” e “Informale. Jean Dubuffet e l’arte europea 1945-1970”, organizzate dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena con la collaborazione della Collezione Peggy Guggenheim di Venezia.
In seguito ha continuato a lavorare presso il Foro Boario in occasione di altre mostre e ha prestato servizio al Parco archeologico di Montale (Mo).

Ha lavorato per una cooperativa di servizi presso il comune di Modena.

Dal 2006 ha svolto mansioni per la biglietteria del Teatro Storchi e Teatro delle Passioni (Emilia Romagna Teatro) e presso il Teatro Comunale Luciano Pavarotti.

Nel 2008 segue un corso sull’organizzazione e la gestione del non profit presso la scuola d’arte drammatica Paolo Grassi di Milano e, successivamente, il corso "Organizzare teatro a livello internazionale".

Dal 2008 lavora all’interno della Compagnia Teatrale A Bocca Aperta come organizzatrice.